SARDIGNA NATZIONE INDIPENDENTZIA - UNIDADE INDIPENDENTISTA

Su Forum de sos Indipendentistas Sardos / Il Forum degli Indipendentisti Sardi


    Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Condividi
    avatar
    Issohadore

    Messaggi : 53
    Data d'iscrizione : 07.02.09

    Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Issohadore il Mer Lug 22, 2009 3:06 am

    In data 30 dicembre 2008, con un documento intitolato “Per una piattaforma programmatica unitaria del movimento di liberazione nazionale e sociale”, il 28 de Abrili, precursore e nucleo storico dell’Unidadi de sa Giuventudi Indipendentista Sarda, sancì la propria adesione a quella che pochi giorni dopo si sarebbe denominata “Unidade Indipendentista”, per cui tutti i componenti fondatori erano, a parole, d’accordo sul fatto che la partecipazione alle elezioni regionali del 15 e 16 febbraio 2009 sarebbe dovuta essere l’inizio di un processo volto a un suo consolidamento e progressiva definizione della coalizione in quel Fronte indipendentista di cui per anni le componenti organizzate di U.I. hanno propugnato a gran voce la nascita.

    Il 28 de Abrili prima e l’Unidade de sa Giuventude Indipendentista Sarda poi hanno sempre considerato Unidade Indipendentista, appunto, come il germe di una struttura organizzativa unitaria del movimento di liberazione nazionale e sociale, ovvero lo strumento necessario per intraprendere le lotte politiche, sociali e culturali di quella eterogenea area che altri prima di noi hanno chiamato “sinistra indipendentista sarda”. Uno strumento di cui si avverte la desolante mancanza, che certo non può essere sopperita dal solo, seppur valido, progetto di costruzione di un soggetto partitico comunista portato avanti da una nota organizzazione della sinistra indipendentista, bensì da una ben più ampia piattaforma plurale ed inclusiva di tutte quelle forze politiche che si riconoscono nel principio dell’inscindibilità della lotta per l’emancipazione nazionale e della lotta per l’emancipazione sociale. Verso questo ambizioso progetto di strutturazione organizzativa di Unidade Indipendentista, ci hanno spinto e incoraggiato, con forza ed entusiasmo, centinaia e migliaia di sardi che, nonostante la debolezza e lo scarso radicamento sul territorio delle realtà che costituirono U.I., contribuendo alla campagna elettorale o entrando in contatto con noi durante essa, hanno visto nel programma elettorale e, soprattutto, nel progetto di alternativa societaria a medio-lungo termine da noi propugnato, una reale speranza per cui valesse la pena iniziare a battersi giorno per giorno.

    Prendiamo invece atto con estrema amarezza, come già reso pubblico dai compagni di A Foras nel documento in cui hanno comunicato e spiegato la loro fuoriuscita da Unidade Indipendentista, della volontà delle due principali organizzazioni fondatrici della coalizione di venir meno (chi prima, chi poi) a queste ambiziose aspettative disattendendo i più importanti impegni presi con sostenitori e alleati sulla natura di U.I. quale spazio condiviso e aperto alle organizzazioni, associazioni e singoli che si riconoscessero nei suoi principi e finalità e che volessero, a prescindere da una loro eventuale adesione a una delle forze fondatrici, sposare il progetto e mettersi a sua disposizione. Così la sigla Unidade Indipendentista, interrotta e annullata irrimediabilmente la prospettiva in base alla quale il 28 de Abrili - Giuventudi Indipendentista aveva partecipato alla sua costituzione, ovvero quella della “piattaforma programmatica unitaria del movimento di liberazione nazionale e sociale”, nelle intenzioni fatte proprie dalle due organizzazioni in questione dovrebbe perpetuare la sua esistenza come mero cartello occasionale volto ad affrontare questa tornata elettorale o quella campagna astensionistica o, al limite, forse, qualche altra iniziativa altrettanto occasionale e del tutto disorganica da un progetto politico strategico coerente e funzionale alla lotta anticolonialista.

    E’ quindi più che superfluo aggiungere che in quanto realtà giovanile, che ha come principale fine quello di sensibilizzare, coinvolgere e organizzare le giovani e i giovani sardi nella lotta di liberazione nazionale e sociale, una sigla che auto-riduce la propria prospettiva in chiave meramente elettoralistica, o comunque spontaneista e volontariamente aliena a un benché minimo progetto politico organico, non ci interessa né potrebbe mai minimamente interessarci. Pertanto, dato un tale pesante ridimensionando e radicale snaturando, dichiariamo per quel che ci riguarda irrimediabilmente degenerato e fallito il progetto Unidade Indipendentista alla cui nascita e iniziale sviluppo abbiamo dato un non secondario contributo.

    Ribadiamo, altresì, la nostra posizione concernente le necessità organizzative e strategiche del movimento di liberazione nazionale e sociale in questa fase storico-politica, ovvero quella della costituzione e della convergenza delle forze della sinistra indipendentista in una piattaforma di alternativa anticolonialista che vada a toccare, analizzare alla radice e, quindi, proporsi di estirpare tutti quei fattori sociali, economici, politici e culturali che sono alla base del sottosviluppo indotto della nostra Terra.

    Come Giuventude Indipendentista ci proponiamo di avviare una fase nuova per intensità ed efficacia del lavoro sul territorio, che vedrà nel breve termine l’apertura a Cagliari della sede fisica della sinistra indipendentista cagliaritana e la formazione da parte di simpatizzanti di altre zone della Sardigna di altri nuclei organizzati attivi della Giuventudi Indipendentista. Nuova fase del lavoro sul territorio che, in ultima analisi, metta dei presupposti più solidi e duraturi affinché, nel medio termine, si possa realmente costituire quella piattaforma politica unitaria della sinistra indipendentista sarda (che faccia tesoro dei limiti e di ciò che non ha funzionato nel corso della breve e abortita esperienza di U.I., prima fra tutte il voler avuto includere una forza esterna alla sinistra indipendentista in un progetto di emancipazione nazionale e sociale, cosa di cui riconosciamo di essere stati per lungo tempo tra i più convinti assertori), dotata di una struttura organizzativa minima, senza che ciò contasti con lo sviluppo e col programma specifico delle singole forze patriottiche di sinistra, ma che anzi ne sia complementare e rafforzativa.


    Casteddu, luglio 2009


    Unidadi de sa Giuventudi Indipendentista Sarda
    Unidade de sa Giuventude Indipendentista Sarda

    Soberania, Democratzia, Sotzialismu

    Giassu: www.giuventudi.orgwww.giuventude.org
    Cuntatu: giuventudi@giuventude.org
    avatar
    Europeista

    Messaggi : 218
    Data d'iscrizione : 04.02.09
    Località : U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Europeista il Mer Lug 22, 2009 4:07 am

    C'è già stato in passato un movimento che racchiudeva le vostre istanze, si chiamava Partidu Sotzialista Indipendentista Sardu. E' finito tanto tempo fa.

    Oggi bisogna essere uniti non sulle etichette ideologiche ma nella sostanza, perché la prossima Unidade Indipendentista non farà indipendentisti di serie a e di serie b in base all'ideologia ma si chiamerà Partito Nazionale Sardo.

    E da questo processo nei prossimi anni non si potrà tenere fuori chi storicamente ha promosso nel '900 i principi dell'autonomismo e dell'indipendentismo, ovvero i sardisti.

    Il Popolo non è composto solo da una parte politica che "deve educare gli altri".

    Marku

    Messaggi : 306
    Data d'iscrizione : 26.02.09
    Età : 66
    Località : Bidha'e Cresia

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Marku il Mer Lug 22, 2009 12:14 pm

    Saludi, ge seus acconcius! Si biri ca no seus abituaus a si circai a pari, a fai politiga, a torrai a coa disunius, e boh!! Inoi in su Sulcis, cuss'esperentzia de is eletzionedhas italiotas dhs eus scadescias, seus pensendi in su seriu cun sardistas, SNI, Ampi, eus cumbirau po fintzas a Irs, de creai un'area prus manna puru de UI. Oh, Europeista, cust'idea de PNS est una cosa de bos atrus e bia, poita giai a pensai a unu "partidu", podit essi biu mali de atrus, bisongiara a ghetai fundatzionis politigas fortis po pesai calisiasiada movimentu o partidu. Bisongiara a castiai is errodis fatus in su tempus andau po no ndi arrippiti atrus, bisongiara puru mollai unu pagu is tropeas ideologicas, po pensai de diaberus a fai Fortza Paris. Adrianu, de cust'arrexonu de unidadi no bisongiara a lassai foras nemus, toccara a trabballai po accostai is chi de area autonomista funt in pensamentu criticu e funt castiendi cun attentzioni s'indipendentismu, istara a nosus a sciri regolli su fruttu! Eeh... si custu progettu politigu dhu tzerriaus Fortza Paris? Comuncas po chini ndi tenniri gana in su mesi'e cabudanni nci at essi un'attobiu mannu in su Sulcis, eis arricciri comunicau de parti de su comitau. Saludus indipendentistas.
    avatar
    Europeista

    Messaggi : 218
    Data d'iscrizione : 04.02.09
    Località : U.R.N. Sardinnya ONLINE

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Europeista il Mer Lug 22, 2009 12:57 pm

    Non ho scritto cose a caso, so che stanno nascendo nuovi movimenti autonomisti e pure indipendentisti, a giugno ho incontrato uno di questi. Fortza Paris come nome non si può, pure il movimento di Onida sta tornando in pista fuori dal PDL. Mentre IRS e SNI continuano a tergiversare in silenzio e sentirsi il centro del mondo...il panorama continuerà ad affollarsi.
    E per cosa? Ognuno finirà per non raccogliere neppure l'1%.

    Vedrete che quando ci saranno più sigle, anche ad IRS non basterà più dividersi col "non-nazionalismo" ed altre cagate ideologiche dagli altri per mantenere quel poco di consenso che ha.

    Gli errori dei movimenti li sappiamo ma nessuno li vuole vedere, moriranno come quei taccagni che difendono 3 scellini in punto di morte!

    toccara a trabballai po accostai is chi de area autonomista funt in pensamentu criticu e funt castiendi cun attentzioni s'indipendentismu, istara a nosus a sciri regolli su fruttu!

    SNI inizi a non parlare male dei sardisti e vedrai che sarà già a metà del lavoro.
    avatar
    juanna maria

    Messaggi : 319
    Data d'iscrizione : 03.02.09
    Località : potene secare tottu sos frores...ma non potene prennere su beranu

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  juanna maria il Mer Lug 22, 2009 4:02 pm

    in pratica, chie b'atta restatu in Unidade? semper si esistiti galu

    Cool

    Marku

    Messaggi : 306
    Data d'iscrizione : 26.02.09
    Età : 66
    Località : Bidha'e Cresia

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Marku il Mer Lug 22, 2009 7:16 pm

    Saludi Europeista, nc'est pagu de chistionai beni o mali de custu o de s'atru, tui'e totu in s'analisi de su votu de su mesi'e friarxu as fatu is contus ca totus in paris eus perdiu sa metadi de is votus, intzandus ita si bolliri fai a cumprendi? Apu giai nau de s'attobiu chi seus ponendi in peis in su Sulcis, no seus lassendi foras nemus, nci ant essi partidus e movimentus, ppoita ca sinuncas teneus axidu narendi a is atrus ca funt pisciaus e cagaus! Saludus indipendentistas.
    avatar
    juanna maria

    Messaggi : 319
    Data d'iscrizione : 03.02.09
    Località : potene secare tottu sos frores...ma non potene prennere su beranu

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  juanna maria il Mer Lug 22, 2009 10:25 pm

    Marku ha scritto:Saludi Europeista, nc'est pagu de chistionai beni o mali de custu o de s'atru, tui'e totu in s'analisi de su votu de su mesi'e friarxu as fatu is contus ca totus in paris eus perdiu sa metadi de is votus, intzandus ita si bolliri fai a cumprendi? Apu giai nau de s'attobiu chi seus ponendi in peis in su Sulcis, no seus lassendi foras nemus, nci ant essi partidus e movimentus, ppoita ca sinuncas teneus axidu narendi a is atrus ca funt pisciaus e cagaus! Saludus indipendentistas.


    ohh Marku, toccat a si racumannare a carchi santu, ma chi siet vonu! faeddo pro s'attobiu de su sulcis, sinceramente istasero so unu pagu depressa No Razz

    lutzedhu

    Messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 06.02.09

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  lutzedhu il Gio Lug 23, 2009 8:21 am

    Resettare, cussu tocat de aker, pulire s'indipendentismu dae tottu sas argas-siglas e torrare tottu dae incumintzu, istande attentos de non torrare a ruere in sas trapulas ideolozicas e in sos personalismo. S'obiettivu est e depet arrumbare unicu: travallare po liberare sa sardinna e su populu sardu dae sa intrannas furisteras de cata zenia, recuperare sa sotzettivitade dae seculos perta, in prospettiva de istituire un'Istatu Liberu Sardu.
    si s'azzoviu ki muntoa Marku est in custa diretzione b'amus galu de isperare, si no est innutile a ghisu 'e: pistala s'abba pista, abba it e abba istat.
    avatar
    *sardus.filius*

    Messaggi : 151
    Data d'iscrizione : 03.02.09

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  *sardus.filius* il Gio Lug 23, 2009 11:47 am

    lutzedhu ha scritto:Resettare, cussu tocat de aker, pulire s'indipendentismu dae tottu sas argas-siglas e torrare tottu dae incumintzu, istande attentos de non torrare a ruere in sas trapulas ideolozicas e in sos personalismo. S'obiettivu est e depet arrumbare unicu: travallare po liberare sa sardinna e su populu sardu dae sa intrannas furisteras de cata zenia, recuperare sa sotzettivitade dae seculos perta, in prospettiva de istituire un'Istatu Liberu Sardu.
    si s'azzoviu ki muntoa Marku est in custa diretzione b'amus galu de isperare, si no est innutile a ghisu 'e: pistala s'abba pista, abba it e abba istat.

    cuncordo, cundivido e quoto: Aprovo in toto!!!
    bom king sunny king cherry Very Happy Very Happy Very Happy

    Marku

    Messaggi : 306
    Data d'iscrizione : 26.02.09
    Età : 66
    Località : Bidha'e Cresia

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Marku il Gio Lug 23, 2009 6:11 pm

    Nc'est abbisongiu de si biri de prus, de s'attobiai a pari, perou su cordinamentu o sa segreteria si ponniri in discussioni in d'unu cungressu e nou in s'arruga o in su tzilleri! Nci bollint motzionis, relatas politigas po mostrai cantu s'est sballiau, aundi e cumenti. Comuncas est ora de si 'onai una rinfriscada, aintrus de is movimentus indipendentistas, in su PSd'Az, poita ca si nou seus fadendi is arrodis de sa CSS, ca in ses annus nci at perdiu prus de trexentus iscritus in su Sulcis, s'annu passau nci at perdiu Sassari, po biri su baroni, cun is principinus meris de unu sindacau chi meritara diferenti sorti! Est isballiau su si ponni a fai atrus movimentus, atras siglas, atras banderas, diacci seus donendi garantzias a vida su sistema italiota. S'arripittu ancora una borta ca po imoi genti meda de custa cosa postara de Gion no ndi sciri, deu imoi no sciu ita nai a is amigus chi mi pregontanta de fai unu fronti uniu de s'indipendentismu. Inoi in su Sulcis no sciu chi atra genti ndi sciri de custu fatu. Nosus istimada Juannika, seus pensendi a fai politiga, una politiga de unioni, castia ca prus de mi fai cunfortai de Sant'Antiogu su dus de austu, po imoi no sciu a chini dhu nai! Su paba puru est a bratzu ingessau, issu a deretu e deu manca cun su brutzu truncau, no sciu chi dhi 'engara beni a si mandai calincuna beneditzioni, ca acumenti narara Sardus, in custu momentu ndi teneus abbisongiu de crarimentus e de calincunu cambiamentu puru, perou aintrus de unu cungressu. Saludus indipendentistas.
    avatar
    juanna maria

    Messaggi : 319
    Data d'iscrizione : 03.02.09
    Località : potene secare tottu sos frores...ma non potene prennere su beranu

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  juanna maria il Gio Lug 23, 2009 8:31 pm

    su brazzu secatu juches? o est una metafora?

    non appo cumpresu sas siglas argas, ma non lu as nattu tue

    Razz

    Marku

    Messaggi : 306
    Data d'iscrizione : 26.02.09
    Età : 66
    Località : Bidha'e Cresia

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Marku il Gio Lug 23, 2009 9:26 pm

    Saludi Juannika, seu arrutu in domu su 30 de lampadas, su 31 de arxolas mi ndi boganta su gessu, ispereus de depi fai scetti massaggius, chi siat calincuna bella terapista po mi torrai a bona sa vista, ca tengu sa menti in tristura liggendi de cert'unas cosas! Cumenti podis a biri atru che metafora, berus est! Ti saludu, a s'intendi luegus cun novas prus allirgas.
    avatar
    juanna maria

    Messaggi : 319
    Data d'iscrizione : 03.02.09
    Località : potene secare tottu sos frores...ma non potene prennere su beranu

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  juanna maria il Gio Lug 23, 2009 11:55 pm

    Marku ha scritto:Saludi Juannika, seu arrutu in domu su 30 de lampadas, su 31 de arxolas mi ndi boganta su gessu, ispereus de depi fai scetti massaggius, chi siat calincuna bella terapista po mi torrai a bona sa vista, ca tengu sa menti in tristura liggendi de cert'unas cosas! Cumenti podis a biri atru che metafora, berus est! Ti saludu, a s'intendi luegus cun novas prus allirgas.

    tanno: sa Vona paret chi est chi Unidade est via,( a chie narat gosi a chie gasi) sa mala ma mala abberu, chi Sardigna est brujanne

    ascò non as a patire sa sindrome de sa certosa

    lutzedhu

    Messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 06.02.09

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  lutzedhu il Ven Lug 24, 2009 7:22 am

    [quote=

    non appo cumpresu sas siglas argas, ma non lu as nattu tue

    Razz[/quote]
    No mi paret bi siat bisonzu de ispiegare nudha, est propiu comente as lezzitu.

    Marku

    Messaggi : 306
    Data d'iscrizione : 26.02.09
    Età : 66
    Località : Bidha'e Cresia

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Marku il Ven Lug 24, 2009 8:52 am

    tanno: sa Vona paret chi est chi Unidade est via,( a chie narat gosi a chie gasi) sa mala ma mala abberu, chi Sardigna est brujanne

    ascò non as a patire sa sindrome de sa certosa[/quote]
    Saludi Junnika, atru che certosa! Inoi no nc'est nudha de certu, si nou is certirus, is pratziduras in movimentus chi no sciu aundi si portinti, sa tristura a parti is begas politigas est depia puru a is fatus de adiseru: totu sa Sardigna bruxendi, cun dus mortus, genti accabbara in s'ispidali, is fogus puru portant morti a chini biviri de sa campagna e dinai a is privaus chi sturant fogu! A s'intendi luegus, perou po andai anche zietu bagasseri, no tengu sa bandana, a si biri!
    avatar
    *sardus.filius*

    Messaggi : 151
    Data d'iscrizione : 03.02.09

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  *sardus.filius* il Ven Lug 24, 2009 12:25 pm

    Marku ha scritto:tanno: .... sa mala ma mala abberu, chi Sardigna est brujanne ....

    .... totu sa Sardigna bruxendi, cun dus mortus, genti accabbara in s'ispidali, is fogus puru portant morti a chini biviri de sa campagna e dinai a is privaus chi sturant fogu .... [/quote]

    Deri sero hapo piantu, no hapo segadu chibuddano hap'ingultu su solitu mossu de sa delusione e de sa traitoria, niunu m'hat feridu o offesu, ma hap'intesu sos pitzinnos de 'idda discutinde in rete, s'impotenzia, su disisperiu, su trauma interiore issoro in dananti 'e su chi lis paraiat in oggios, s'ismarrimentu in dananti de su bene pius pretziosu caladu a chisina.
    Est unu catastrofe e, si puru preparados (ca no est sa prima 'orta chi sutzedit) su fogu no' l'hat fata. Hat lassadu unu mantu nieddu, duos homines de campagna b'han' lassadu sas pinnigas, e sa 'idda s'est ischidada cun su tocu a mortu de sas companas. Medas si sun' sinnados cando han' ischidu o han' bidu su disastru, sos homines de su fogu (vigiles, forestales, barratzellos e semplices istajonales) si sun' dannados tota die e tota note in sa gherra impari contra sas limbas de fumu chi si pesaiat da sos fogos. Oe respiramos su luttu, mustramos tristura e mestizia manifestende su cordogliu cun sas famiglias, cun sas comunidades e sos territorios culpidos, imprecamos frastimende contra sos incendiarios chi distruen' su logu, ismentrighende chi finas un ampulla boida de plastica o de 'idru fugliada in sa campagna podet haer' innescadu .... s'incendiu. Sun' cunsideraziones chi hamos a tenner' modu e manera de isviluppare (ca est in podere e in virtude de sos brivados de fagher' partire su cambiamentu.
    No sun' fogos chi si poden' imputare a su mundu 'e sas campagnas (finas cando si ponet po dispetu o po imbidia - po fagher' dannu - su pastore seberat atera die, no die comente sa 'e deris), faghet pensare chi bi potat haer' unu pianu preordinadu, istudiadu po dare mattana e fagher' collassare su sistema de s'antincendio de sa Regione (chi ispendet capitales ingentes dogni annu po parare fronte a s'emergentzia) chi hat raggiuntu livellos de organizzazione, in sos annos, vicinos a s'eccellenzia. Solu in dies comente deris si podet ponner' in crisi, solu istudiende unu pianu de ataccu miradu e bene ordinadu comente su chi hamos bidu deris si podet e si podiat, ma est tantu artificiadu chi no podet esser' opera de una mente malaida (bi diat a cherrer' troppu zente maleintenzionada, e mi agato indutu a pensare chi potat esser' causadu da sa matessi incuria nostra, de ognunu de nois.
    Una cicca, torro a narrer' un'ampulla boida o siat puru unu cesso abbandonadu in s'ora 'e s'istrada cun s'ispigiu segadu (chi atit 7 annos de malas fortuna) podet haer' iscadenadu s'inferru.
    Mentres chi bos iscrio intendo sos elicoteros movinde (oe puru est die de estrema emergentzia), sos aereos muinde e sas isquadras manovrende. Est opera de su tempus, ch'est cumandadu da sa natura irada contra s'homine consumisticu de custa civiltade "usa e getta", bi cuncurren' sos fattores, s'effetto Serra, sa vittoria de sos Sindacados cunfederados chi cheren' salvare "su tribagliu de sa Chimica" po mascherare s'impreparazione sua in dananti 'e sos pianos de bonifica, a sos progetos de risanamentu ambientale.
    Cando su pastore viviat de custas occasiones, sos cullegas suos ponian' in pé un usanzia finalizzada a benner' in azudu de chie fu' rutu in disgrazia, dognunu si "quotaiad' in base a sas possibilidades e a sa disponibilidade", fud'un' istituto giuridicu no' iscrittu chi moviat totu sa comunidade, fud'una chistione de onore e a "sa paradura" (mi paret chi nelzerat gai, ma no so' siguru) fu' destinadu su mezus pegus!), ma cando paris cun "su Capitale" bi passat su pastore ....... restat solu sa domo chi pianghet, su mundu issoro totu intreu, chi, si pensades, semus nois puru.
    In bidda tenzo peraula cun d'una chedda 'e pitzinnos po nos fagher' una chistionada a mente fritta e nde podet risultare una "ri.unione positiva", su cuminzu de unu caminu diferente.
    No pensemas a creare mostros e a "sbatter il mostro in prima pagina", est momentu de cuddos silentzios chi si faghen' iscultare, intender' .... sentire. Est su momentu chi si devet ischidare sa cussenzia .... faghindesi s'esame. Finas su populu e sa Nazione giughen' una cussenzia chi naran' "popolare", est inie chi dimoran' sos elegidos chi pensan' a sos dinaris.
    Hat brujadu e dd'est brujende su patrimoniu naturalisticu e ambientale de s'isula, sa caratteristica primaria chi hat fundadu s'esigenzia de una vacanzia in Sardigna. B'hat interessos mannos in segus de totu sos acadimentos, caligunu narat chi hepat influidu (e no pagu) finas s'aprovazione de su PUC in su Comune de Tatari e, ancora de pius, su votu a favore de su rappresentante de sos birdes chi s'est presentadu in sas eleziones cun sa bicicletta!

    P.S.: Hapo legidu su chi m'hat comunicadu Marku in brivadu e so' ancora de pius motivadu e interessadu. Su 'e sa memoria, de s'istoria e de sa geografia, matematica, geometria, e, pius in genere totu sas "iscienzias", est unu discursu mannu chi nos dat su sensu de su criteriu po misurare su giudiziu. Est tempus malaida in dogni sensu, custa civiltade, nos hat dadu su matzuku 'onu po l'agabare e dare cursu a su tempus nou. Sos isposos sun preparende sas partecipaziones noas po s'agatare prontos in s'eventualidade, finas s'agriturismo prenotadu hat dadu sa disponibilidade ..... semus faghinde su possibile, s'impossibile nos semus atrezende po fagher' sos miraculos: Cando si coronat un'amore paret feu a bi mancare, est die de risu e de allegria, est die de UNIONE, de federazione, ..... de totu su chi namos de esser' chilchende e no' agatamos ca no risultamos a bier', intzegados da sos mostros chi nos han' postu in conca.
    Sad scratch Crying or Very sad No


    nos intemos ..... saludu!
    avatar
    Issohadore

    Messaggi : 53
    Data d'iscrizione : 07.02.09

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Issohadore il Sab Lug 25, 2009 12:13 am

    No kolat estiu in sa natzione sarda ki s'omine no fagat dannu a sa mama terra nostra. Est pro kustu ki komente econatzionalistas nos deppimus fagher intendere a boghe arta pro kundennare kustas atziones de piromania barbara, indetzente e kene rispettu pro sa terra ki nos at postu a kustu mundu, nos daet sos fruttos suos, nos ospitat, e kustu est su ringratziamentu? Un'omine ki ponet fogu, ki mandat a ponner fogu, no meritat de istare in kusta terra. No bi sun paragulas pro iskrier komente m'intendo in kustu mamentu, iskinde ki sun peri mortas duas pessones pro gurpa de kerveddhos malaidos garrigos de odiu.

    P.S. pro sos forumistas: esistit sa posta privada e andat bene, no brutetzas sas kistiones pubrikas kin sos makines ki bos iskambiades in privau, rispettu!
    avatar
    *sardus.filius*

    Messaggi : 151
    Data d'iscrizione : 03.02.09

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  *sardus.filius* il Sab Lug 25, 2009 12:34 am

    Issohadore ha scritto:No kolat estiu in sa natzione sarda ki s'omine no fagat dannu a sa mama terra nostra. Est pro kustu ki komente econatzionalistas nos deppimus fagher intendere a boghe arta pro kundennare kustas atziones de piromania barbara, indetzente e kene rispettu pro sa terra ki nos at postu a kustu mundu, nos daet sos fruttos suos, nos ospitat, e kustu est su ringratziamentu? Un'omine ki ponet fogu, ki mandat a ponner fogu, no meritat de istare in kusta terra. No bi sun paragulas pro iskrier komente m'intendo in kustu mamentu, iskinde ki sun peri mortas duas pessones pro gurpa de kerveddhos malaidos garrigos de odiu.

    P.S. pro sos forumistas: esistit sa posta privada e andat bene, no brutetzas sas kistiones pubrikas kin sos makines ki bos iskambiades in privau, rispettu!

    Tenes rejone Issohadò.., cuncordo m'iscuso: Grazie!

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Sul fallimento del progetto politico Unidade Indipendentista

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Nov 17, 2018 10:42 pm